• 0302008624
  • info@cusbrescia.it

Archivio dei tag cus brescia

VIII COPPA CUS BRESCIA: CIVETTINI E BERGOMI SUGLI SCUDI

Un successo di partecipazione per la VIII edizione della Coppa CUS Brescia, gara che tradizionalmente chiude la stagione agonistica e raccoglie in un momento di festa tutti gli atleti coinvolti nelle attività del CUS Brescia. Quasi 40 gli atleti ai nastri di partenza, divisi nelle due solite classifiche Open e Pro che meglio equilibrano il livello tecnico tra atleti con un trascorso tiroavolistico ed un livello tecnico differente.

UN ATLETA DEL CUS PER PARIGI 2024

Marco Giugno, 36 anni, papà di Sebastiano, entra a ufficialmente a far parte del BERETTA Paralympic Shooting Team siglando un contratto di sponsorizzazione fino alle Paralimpiadi di Parigi 2024.

2° Corso 2019

Inizio il 03 aprile 2019 mercoledì ore 20.15 – 22.30

DATE DEL CORSO:

03-10-17-24 aprile                                    008-15 maggio

 

INFO E ISCRIZIONI

I corsi si terranno presso il Tiro a Volo Bettolino, SS235, 25030 Trenzano. Le iscrizioni si ricevono presso la segreteria del CUS Brescia.

QUOTA D’ISCRIZIONE: 190 Euro per gli studenti iscritti all’Università degli Studi di Brescia (270 Euro per gli atleti non universitari).

La quota comprende: sei allenamenti con istruttori qualificati, dotazione personale da tiro, utilizzo di armi BERETTA.

CUS Brescia, Via Branze 41/42 – Tel. 030.2008624 – tiroavolo@cusbrescia.it  http://tiroavolo.cusbrescia.it

IL CUS BRESCIA CENTRA LE FINALI NAZIONALI 2017 DI TIRO A VOLO

Gara UNUCI e progetto NEOFITAV

Accade ieri. Un’altra bellissima giornata di sport con gli amici dell’UNUCI condividendo la passione per i fucili e con 4 nuovi atleti nel quadro del progetto NEOFITAV !

CONCLUSO IL PRIMO CORSO DI AVVIAMENTO

Si è concluso ieri il Corso di Avviamento allo Sport, il primo interamente gestito dai nostri Istruttori Ivan Cucchi e Andrea Antonini, con la gara di chiusura vinta da Bergomi.
I sorrisi e l’entusiamo di tutti gli atleti ci ripagano sempre di tutti gli sforzi.
Auguriamo a questo bellissimo gruppo un lungo viaggio nel fantastico mondo del Tiro a Volo con il CUS a loro fianco.

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI INCONTRA IL TIRO A VOLO

Un successo di partecipazione per il primo Open Day organizzato dal CUS Brescia, in collaborazione con BSSPORTING, Associazione Sportiva dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di B
rescia. Vuoi la territorialità di Beretta nella Provincia di Brescia, vuoi l’onda lunga del successo del Tiro a Volo alle Olimpiadi di Rio 2016, ma gli Ingegneri hanno risposto con grande entusiasmo alla proposta del CUS. Il percorso si è snodato per un intero pomeriggio, con un accenno alle dinamiche di sicurezza, per poi passare alle prove statica e dinamica, fino a condurre gli Ingegneri ad una piccola gara con premiazione e consegna degli attestati del Battesimo del Fuoco. Da subito gli Ingegneri hanno dimostrato capacità di rompere i primi piattelli, sotto la guida esperta dell’istruttore del CUS Alessandro Bandera, e con la gioia e la voglia di divertirsi di cui solo i bambini sono capaci. Roberto Zarrillo, Segretario del CUS Brescia, ha dato il benvenuto agli atleti dell’Ordine: ”Siamo onorati di ospitare i professionisti dell’ordine degli Ingegneri di Brescia. Per il CUS, che fa della divulgazione, la propria ragione di esistenza, estendere la nostra passione a nuovi amici è motivo di orgoglio. Spero che molti di loro seguano questo cammino, con il CUS Brescia a lor fianco”. Per il Presidente di BSSPORTING, Marco Bresciani, il Tiro a Volo è una proposta importante nella offerta agli associati: “Da anni sosteniamo il Tiro a Volo che per i bresciani non è solo uno sport ma parte delle nostre radici. Beretta è un eccellenza ingegneristica del nostro territorio e sono numerosi i professionisti del nostro ordine che offrono la propria opera ogni giorno per rendere conosciuto nel mondo il Made in Brescia. Grazie al CUS Brescia, poi, accedere al Tiro a Volo oggi è più facile. Esperienza da ripetere.”

IL PROGETTO PARALIMPICO DEL CUS BRESCIA

La Sezione Tiro a Volo del CUS Brescia lancia ufficialmente un programma destinato agli atleti paralimpici, per meglio supportarli nel loro cammino chiamato Olimpiadi di Tokyo 2020.

IL CUS BRESCIA FESTEGGIA LA STAGIONE 2016

Con lo sguardo al 2017, con il preludio della I Prova del Campionato Sociale Invernale, il CUS Brescia ha voluto raccogliere tutti i propri atleti per il tradizionale scambio di auguri Natalizi e per celebrare la stagione agonistica 2016 appena conclusasi. Una stagione definita da tutti come storica, ulteriore pietra miliare nel cammino consolidamento del progetto del CUS Brescia per lo sviluppo e la divulgazione del Tiro a Volo nell’ambito Universitario.

E’ stato Roberto Zarrillo, Segretario della Sezione, ha tracciarne il bilancio: “La stagione 2016 è stata una delle più entusiasmanti vissuta fino a qui, da quel non lontanissimo Dicembre 2009 quando con Mauro (Lodrini ndr) ed un gruppo di amici ci siamo trovati per dare vita a questo progetto. Allora nemmeno osavamo immaginare che una nostra squadra, si sarebbe qualificata ad una finale Nazionale e lì tra i big del Tiro a Volo, ben figurare senza timori riverenziali. Oggi è realtà e di questo siamo davvero orgogliosi.”

Anche Mauro Lodrini, della CBS Group, consigliere e sponsor della sezione commenta: “Oltre il risultato agonistico, anche il nostro progetto di divulgazione continua a trovare riscontri confortanti. Quest’anno abbiamo schierato ben 5 atleti ai CNU (Campionati Nazionali Universitari, ndr) di Modena di cui 3 sono andati a Medaglia, proprio nella Categoria destinata ai neofiti del Tiro a Volo. A questo si aggiungono i 50 atleti che hanno partecipato all’Open Day, molti dei quali già intenzionati a proseguire il cammino in questo fantastico sport. Siamo sulla strada giusta.”

Ezio Luterotti, consigliere del CUS, porta i saluti del Presidente Artemio Carra agli atleti:”Partecipo sempre con piacere a tutte le attività di questa giovane ma frizzante sezione. Ho conosciuto con voi questo sport ed anche io mi ci sono appassionato. Il lavoro della sezione è ben apprezzato dal Consiglio del CUS Brescia e dal Presidente. Il rinnovo del contributo che annualmente il CUS Brescia ha devoluto alla sezione è una prova di fiducia ed un atto di stima per atleti, staff ed istruttori che ogni giorno si impegnano affinché questo progetto continui a pulsare. Qualche anno fa anche questi bellissimi momenti di ritrovo erano poco partecipati, ora trovo una famiglia allargata, che con orgoglio veste i colori del CUS Brescia. Il mio augurio e quello del Presidente è di continuare a crescere nei valori più alti dello sport universitario.”

Ottorino Agnelli, Vice-Presidente del CUS e della Pulitori Affini, partner del CUS Brescia, ha commentato:”Quest’anno abbiamo formato i nostri primi Istruttori di Tiro. Gli atleti Antonini, Bandera e Cucchi hanno intrapreso un percorso che li ha portati a graduarsi Istruttori di Tiro ISSF, e questo per permettere ancora di più di strutturare la base del nostro progetto. Ma proprio quest’anno abbiamo voluto dare un premio “ad honorem” a Giulio Timpini, che per sempre rimarrà il primo ed insostituibile istruttore del CUS Brescia. Con lui tutti noi abbiamo iniziato a tirare, e sono certo che grazie a lui molti si appassioneranno al Tiro. A nome del Tiro a Volo Italiano mi sento di gridare ad alta voce, Grazie Giulio !”

Infine  Gigi Lanzanova, del Gruppo DAC, ha concluso:”Non potevamo non premiare gli atleti che ci hanno rappresentato nella gare Nazionali. Un plauso particolare a Perniola, Bandera, Silvioli, Martinelli, Gregorini, Antonini, Cucchi, Ferrari, Soncina e Poli, il nostro primo atleta paralimpico e parte della Nazionale Italiana. Quest’anno abbiamo deciso di conferire ad Ivan Cucchi il premio di Atleta dell’Anno, per essersi contraddistinto dentro e fuori dal campo. I suoi risultati parlano più di ogni qualsiasi elogio. Grazie ad Ivan ed a tutti gli atleti che portano alta la bandiera del CUS !”

Coppa CUS Brescia 2016: Soncina e Cucchi sugli scudi

image

Trenzano (BS) – Un successo di partecipazione per la VII edizione della Coppa CUS Brescia, gara che tradizionalmente chiude la stagione agonistica e raccoglie in un momento di festa tutti gli atleti coinvolti nelle attività del CUS Brescia. Quasi 40 gli atleti ai nastri di partenza, divisi nelle due solite classifiche Open e Pro che meglio equilibrano il livello tecnico tra atleti con un trascorso tiroavolistico ed un livello tecnico differente. Dopo i primi 50 piattelli, i primi 6 atleti di ognuna delle due classifiche si sono sfidati in un emozionante serie a 10 piattelli e successivi shoot-off per determinare il ranking finale.

Tra gli Open la vittoria è andata a Barbara Soncina. La bella atleta e mamma di tre figli, agguantata la finale con l’ultimo punteggio utile di 37 centri e con determinazione ha scalzato in finale l’agguerrita concorrenza dei compagni di squadra. I suoi 9 centri le sono valsi l’oro punteggio che le sarebbe valso il podio anche tra i Pro, categoria a cui Barbara, con questa vittoria, si è guadagnata l’accesso.Per Paghera e Rezzola, rispettivamente argento e bronzo, sono serviti 4 shoot-off per avere la meglio su Scotellaro anche lui giunto al termine della finale con 8 centri.

Tra i Pro dominio assoluto di Ivan Cucchi. L’atleta con 48 centri su 50 in qualifica, aveva già lasciato intendere che non ce n’era per nessuno. Un perfetto 10 su 10 in finale gli ha consegnato l’oro tra i Pro unico risultato che mancava ad Ivan che quest’anno porta a casa il Triplete confermandosi Campione Invernale, Estivo ed infine della Coppa CUS Brescia. Bandera e Martinelli, dopo shoot-off con Paolo Poli si guadagnano i posti d’onore del podio.

Un grande clima di festa ha accompagnato il ricco aperitivo di chiusura, organizzato perfettamente dal Tav Bettolino, in cui tra gli altri il CUS ha festeggiato i risultati dell’atleta più giovane, Stefano Lanzanova, del miglior atleta dei corsi di avviamento, Paolo Civettini, della miglior lady, Barbara Soncina e dell’atleta più social, Mario Omboni.

Interviene in chiusura il vice-presidente Ottorino Agnelli:”Siamo felici della stagione appena conclusa ed orgogliosi di toccare con mano la buona saluta della nostra appassionata sezione di Tiro a Volo. Archiviamo la stagione dei record, ma abbiamo già iniziato a lavorare per costruire una nuova stagione all’insegna della divulgazione dei valori dello sport universitario. Un grazie di cuore a tutto il Consiglio Direttivo del CUS Brescia, agli allenatori, allo staff  ed al Tiro a Volo Bettolino, che da dietro le quinte permettono che oggi decine di atleti si siamo di trovati per una sana giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia.”

Appuntamento al 18 Dicembre per il consueto pranzo di Natale e la prima Tappa del Campionato Invernale 2017.