• 0302008624
  • info@cusbrescia.it

Linee guida e criteri di selezione Squadra Agonistica 2020

Linee guida e criteri di selezione Squadra Agonistica 2020

Premessa

Il presente documento, mira a chiarire le regole di ingaggio per la Squadra Agonistica per favorirne la partecipazione a tutti gli atleti.

Il presente documento, con validità annuale è redatto in conformità con gli obiettivi che da sempre hanno caratterizzato il progetto Agonistico del CUS Brescia, in particolare:

1) offrire nel percorso di crescita degli atleti del CUS l’opportunità di misurarsi in gare Federali

2) favorire la partecipazione al Campionato Sociale con l’obiettivo di entrare nella Squadra Agonistica del CUS

3) migliorare l’immagine del CUS attraverso i risultati sportivi.

Chiunque risulti in regola con il tesseramento FITAV C.U.S. Brescia sezione “Tiro al Volo” può accedere alle selezioni per l’ingresso in squadra agonisti.

A monito di tutti gli atleti si riporta il significato dei termini che racchiudono lo spirito con il quale ambire all’ingresso nella squadra:

 

  1. Competizioni di squadra agonisti

Le principali competizioni alle quali è chiamata a partecipare la squadra agonistica sono:

  • Qualificazione Campionato Società         07/06/2020* 
  • Coppa campioni                                         06/09/2020 LONATO (BS)
  • Finale campionato italiano di società      04/10/2020 CONSELICE (RA)

La partecipazione alla finale di Società è vincolata al superamento della gara di qualificazione regionale del 07/06/2020

*Per raggiungere l’obbiettivo qualificazione la competizione sarà equiparata ad una GARA di CAMPIONATO per cui tutti gli iscritti sono invitati a partecipare.

 

  1. Atleti componenti la squadra agonisti

 

Il numero di componenti la squadra è stabilito in 12 atleti tra i quali rientrano per accesso diretto 1 atleta paralimpico e gli atleti di categoria FITAV I e II.

Gli atleti saranno selezionati secondo i criteri di ammissione riportati nel seguito.

Tali atleti saranno identificati in tempo utile per poter garantire lo svolgimento di un numero adeguato di allenamenti preparatori pre-gare.

 

  1. Criteri di ammissione in squadra agonisti

 L’ammissione alla squadra potrà avvenire secondo le opzioni descritte di seguito :

Opzione 1:      Risultato Campionato Sociale

  • Posti disponibili: 2
  • Criterio di ammissione: posizione finale in classifica a termine campionato ovvero:

– il primo atleta in classifica categoria PRO(1) del Campionato Sociale

– il primo atleta in classifica categoria OPEN(2) del Campionato Sociale

(1) (2) Se per motivazioni di qualunque natura ( es. mancanza di tempo, impegni lavorativi e/o familiari, etc …) uno degli atleti classificati nel campionato, rinuncia ad entrare in squadra, il suo posto viene di diritto assegnato all’atleta della categoria di appartenenza posizionato immediatamente dopo in classifica, stessa cosa se lo stesso atleta vince entrambi i campionati.

 

 Opzione 2:      Risultato Competizioni Campionato Sociale

 

  • Posti disponibili:             4 + 1 Lady
  • Criterio di ammissione: i 4 atleti con il punteggio più alto in classifica generale (Open e Pro) del Campionato Sociale Estivo saranno ammessi agli allenamenti in preparazione alla Coppa Campioni ed alla Finale Società; permane il vincolo di partecipazione alla Qualificazione Società per gli atleti che vogliono entrare nella squadra agonisti ed eventualmente gareggiare nelle competizioni in calendario (se rientranti nella rosa dei 6+1)
  • Per le Lady verrà selezionata l’atleta con il miglior punteggio nel Campionato Sociale.

Se i 4 punteggi più alti saranno relativi ai 4 atleti già entrati in squadra agonisti per risultato del campionato sociale allora verranno presi in considerazione i punteggi degli atleti posizionati immediatamente dopo in classifica.

Se uno degli atleti, rinuncia ad entrare in squadra, il suo posto viene di diritto assegnato all’atleta posizionato immediatamente dopo in classifica.

COPPA CAMPIONI e FINALE SOCIETA’

Per quanto riguarda la Coppa Campioni e la Finale del Campionato Società al fine di migliorare la competitività della Squadra Agonistica si è pensato di introdurre dei nuovi parametri per la selezione della rosa dei 6+1 atleti.

Coppa Campioni 2020   06/09/2020 LONATO (BS) Requisiti:

  • Risultare in forma nel periodo precedente la gara.
  • Essere preparati e allenati a gare sulla lunga distanza 75/100pt.
  • Essere frequentatori di diversi campi di tiro.
  • Buona costanza di risultati.
  • Aver partecipato al Campionato Sociale e alla Qualificazione Società

 

Finale Società 2020  04/10/2020 CONSELICE (RA) Requisiti:

  1. Risultare in forma nel periodo precedente la gara.
  2. Essere preparati e allenati a gare sulla lunga distanza 75/100pt.
  3. Essere frequentatori di diversi campi di tiro.
  4. Buona costanza di risultati.
  5. Aver partecipato al Campionato Sociale e alla Qualificazione Società

 

  1. Uniforme di Squadra

Fino alla definizione delle nuove divise(7) si utilizzeranno i gilet attualmente in dotazione vista l’impossibilità di procurarsi nuovi capi di quel modello, facendoli ruotare fra gli atleti.

Agli atleti della squadra viene richiesto l’utilizzo di un abbigliamento uniforme per tutti ( maglietta bianca, pantaloni blu ).

(7)Nuovi gilet, magliette, borse etc sono in fase di “studio”

 

  1. Allenamenti

I 12 atleti ammessi a formare la squadra agonistica potranno usufruire di una preparazione pre-gara, costituita da un numero variabile(8) di 2 o 3 allenamenti  prima di ogni competizione.

(8)Il numero di allenamenti potrebbe variare in funzione della sua disponibilità

 

  1. Selezione della rosa atleti 6+R per la gara

La selezione della rosa degli atleti (6+R) per partecipare alla competizione sarà effettuata il giorno precedente la gara al termine dall’ultimo allenamento preparatorio mediante una delle seguenti modalità:

  • scelta diretta in base allo stato di preparazione degli atleti.
  • risultato di una gara “shoot off” a fine dell’ultimo allenamento.

E’ fatto obbligo all’atleta Riserva di presentarsi alla Gara nelle stesse modalità previste per gli altri atleti.

  1. Vincoli, limitazioni ed esclusioni dalla squadra agonisti

 Si  riportano di seguito vincoli e limitazioni per gli atleti ammessi in squadra che possono portare anche all’esclusione dalle attività e/o dalle competizioni.

Vincoli

  • Utilizzo in allenamento preparatorio e in gara di fucile Beretta(9)
  • Partecipazione obbligatoria di tutti i 12 atleti della squadra alla gara di qualifica regionale
  • Partecipazione obbligatoria ad almeno 2 dei 3 allenamenti previsti prima di ogni gara
  • Partecipazione obbligatoria all’allenamento/selezione del giorno precedente la gara

(9)Il vincolo di arma Beretta è relativo SOLO agli allenamenti preparatori e alle seguenti gare:

  • Coppa campioni                 
  • Finale campionato italiano di società 

Dunque un atleta può accedere alle selezioni per ingresso nella Squadra Agonisti anche senza essere in possesso di un fucile Beretta ma, se al termine delle selezioni l’atleta rientra tra i 12 componenti la squadra Agonisti allora sia per allenamenti che per le gare sopracitate deve sparare con fucile Beretta.

 Limitazioni ed esclusioni

Per correttezza e rispetto nei confronti di tutti i membri del CUS:

  • gli atleti consapevoli di non poter essere presenti nel giorno di gara devono comunicarlo preventivamente al D.T. e non potranno usufruire degli allenamenti preparatori.
  • L’assenza di un atleta agli allenamenti comporta l’esculsione dello stesso dalla competizione di riferimento
  • Gli atleti della squadra che, avendo usufruito degli allenamenti, non si presentano (se non per giustificate motivazioni)(*) nel giorno della gara saranno esclusi dalla Squadra.

(*)al fine di evitare discussioni considerando la difficoltà oggettiva di definire un elenco delle possibili  “giustificate motivazioni” (escludendo ovviamente quelle relative alla salute fisica) nel caso in cui si presentasse la situazione si procederà con una democratica votazione anonima da parte dei 12 atleti della squadra per decidere se considerare accettabile l’assenza e riammetterlo alle attività.

 

Andrea Antonini